Menù

 
 Comunicazioni in corso
 Archivio
 Home page sito
 

 Cerca

 
 

 Sponsors

 
 
 
 
 

 Links

 
 Fitet - Sito nazionale
 Coni - Sicilia
 Ettu
 Ittf
 






10 DOMANDE A MICHELE GIARDINA

Intervista. Dieci domande a Michele Giardina.

 

  • D. – Ciao Michele, innanzitutto complimenti per la tua fresca nomina a Referente Tecnico Regionale. Ovviamente la tua attenzione sarà rivolta innanzitutto al Settore Giovanile. Come vedi in questo momento il livello del settore in Sicilia?
  • R. In termini generali, ritengo che in questo momento il livello giovanile del nostro tennistavolo sia mediocre, anche se vi sono alcuni contesti in cui il livello è buono.
  • D. - E veniamo subito all’esperienza di Lignano. Che impressioni hai avuto dai ragazzi e dalle ragazze che hai seguito?
  • R  Per quanto riguarda le ragazze, pur avendo affrontato la loro prima esperienza internazionale, credo sia stata un’ottima prestazione complessiva. Buoni i risultati del settore maschile.
  • D. – Pensi che siano ancora molto o poco distanti dai migliori elementi con cui devono confrontarsi ai Campionati Italiani?
  • R…Ritengo che siamo distanti rispetto ai migliori atleti nazionali, tranne la Sfameni e Trifirò che nelle loro categorie hanno buone prospettive. Lo stesso dicasi per Antonino Amato.
  • D. – Puoi darci sui partecipanti all’Open di Lignano un giudizio sintetico su ognuno di loro e dirci a tuo avviso per ognuno il maggior pregio e il più grosso limite?
  • R  Mariano Trifirò, pregio: buona risposta al servizio e controllo. Difetto: gambe e dritto. Antonino Amato, pregio: è un gran lottatore, ottimo l’aspetto agonistico, pecca tuttavia di tecnica. Sofia Sfameni, pregio: ottima scelta di tempo; deve lavorare sulle gambe e sulla concentrazione. Caterina Bono, pregio: è una grande lottatrice, ma deve lavorare sulla tecnica e sulla concentrazione.  
  • D.-  A fine mese si svolgerà a Molfetta la Coppa delle Regioni, pensi che il team che la Sicilia presenterà quest’anno possa  essere competitivo?
  • R…Non conosco al momento gli schieramenti delle altre Regioni ma penso di poter puntare alla conquista di qualche medaglia.
  • D. – In generale, come metodo di lavoro per il Progetto Giovani pensi di privilegiare gli stages  per gruppi omogenei o l’assistenza specializzata presso le società di appartenenza?
  • R…Intendo privilegiare il lavoro tramite stages specifici composti da gruppi omogenei di atleti.
  • D. – Come pensi di interagire con i tecnici societari di atleti e atlete del Progetto Giovani?
  • R. Attraverso la continua e costante collaborazione durante gli stages.
  • D.- Cosa potrebbero fare le piccole società, che magari fanno sul territorio un importante lavoro di promozione e diffusione,  per portare i loro ragazzi e ragazze ad un livello tecnico competitivo ai tornei regionali? E come il Comitato può aiutarle?
  • R…Il Comitato può, a seconda delle disponibilità e risorse, mettere a disposizione le proprie conoscenze tecniche. Le società possono aumentare la qualità e quantità dell’allenamento.
  • D. – Infine una curiosità da tecnico. Secondo te, al fine di riuscire ad arrivare ad alti livelli cosa conta di più in un giovane atleta? Ti chiedo di mettere in ordine di importanza dal primo all’ultimo i seguenti elementi: un fisico da vero sportivo agonista, il talento naturale, una ottima base tecnica, costanza e determinazione assoluta negli allenamenti. E di dirci anche su quale di questi è più facile e su quale più difficile lavorare per svilupparli.
  • R. 1) Talento,  2) base tecnica, 3)costanza e determinazione assoluta negli allenamenti, 4)fisico da atleta. In ogni caso mi riferisco ad un livello che quantifico fino alla nostra seconda categoria.
  • D. – Buon lavoro, dunque, e un’ultima cosa! Ma quando metti i tuoi “mitici” soprannomi ai tuoi giocatori, ci pensi su prima o ti escono così, “ di botto”?
  • R. Grazie, spero di potere instaurare con tutti una proficua collaborazione, quanto ai “soprannomi” sono assolutamente spontanei e frutto dell’istinto.
Inserito il 19 Mar 2013 da :fitet-admin
Content Management Powered by CuteNews