Menù

 
 Comunicazioni in corso
 Archivio
 Home page sito
 

 Cerca

 
 

 Sponsors

 
 
 
 
 

 Links

 
 Fitet - Sito nazionale
 Coni - Sicilia
 Ettu
 Ittf
 






DUE MEDAGLIE D'ORO PER FEDERICA CUDIA
E' partita bene la spedizione paralimpica a Cluj in Romania, dove è in corso il terzultimo torneo internazionale prima dei campionati del Mondo di Pechino. È di ben quattro medaglie è il bottino odierno della squadra azzurra, un bronzo, due argento ed un oro. Una prima medaglia è arrivata nella classe M1 dal giovane Federico Falco del TT Galm Verona, che, dopo aver vinto il proprio girone, ha dovuto cedere in semifinale al russo Lavrov, poi vincitore del torneo, per 3 a 0. Peccato perché tutti i giocatori presenti erano alla portata del veronese, che però in semifinale non ha espresso il gioco con cui si era imposto nel proprio girone. Le due medaglie d’argento sono di Samuel De Chiara, SV Meran, in classe M8 e Giuseppe Vella, GSD Rangers TT Udine, in classe M2. Per il primo si tratta della prima medaglia in assoluto in una manifestazione internazionale, un ottimo inizio il suo, che, dopo aver vinto il proprio gruppo di qualificazione, ha battuto nettamente in semifinale per 3 a 0 il rumeno Muresan, trovando poi in finale l’ucraino campione europeo Didukh da cui ha perso per 3 a 0. Giuseppe Vella ha avuto un percorso un po’ più impervio dei primi due, infatti, ha superato non senza difficoltà il proprio girone come secondo, per poi vincere il proprio quarto di finale con lo slovacco Babela, in semifinale battuto l’altro slovacco campione paralimpico a squadre Revucky per 3 a 1 arrendendosi, infine, al polacco Czuper campione europeo ed attuale n. 1 del ranking mondiale per 3 a 1 al termine di un match con 4 sets conclusi tutti ai vantaggi. Medaglia d’oro invece per Federica Cudia in classe F2-5, la mazarese della Pol. Germaine Lecocq Marsala ha compiuto un bel percorso netto, non cedendo nemmeno un set, dal girone alla finale, dove ha avuto la meglio sulla serba Ubovic, mentre in semifinale aveva battuto la giovanissima britannica Shackleton. Buona la prestazione di Giada Rossi in classe F2-5, la pordenonese della Pol. S. Giorgio di Porcia è giunta terza nel proprio girone vincendo di carattere l’ultimo incontro, sotto 0-2 e 6-8 al terzo, Giada ha rimontato il set per poi vincere gli altri due. Peccato per la sconfitta per 3 a 1 con britannica Shackleton, un’avversaria alla sua portata ed una partita che è rimasta in bilico per i primi tre sets, prima di cedere nettamente nel quarto. Da domani il via alle gare a squadre, Giada Rossi e Federica Cudia in classe F2-5, Giuseppe Vella e Federico Falco in classe 1-2 e Samuel De Chiara con lo statunitense Daniel Scrivano. Tutte e tre le squadre azzurre hanno possibilità di medaglia.

http://www.fitet.org/images/Federica-Cudia-610x400.jpg

Inserito il 14 Jun 2014 da :fitet-admin
Content Management Powered by CuteNews